#moliseinfo Tumori: prevedere il cancro anni prima della sua comparsa grazie a un’analisi del sangue tutta italiana

#moliseinfo Tumori: prevedere il cancro anni prima della sua comparsa grazie a un’analisi del sangue tutta italiana

Scritto il 26/09/2019
da Niro Pino


Nella diagnosi precoce dei tumori presto potrebbe essere disponibile un nuovo importante strumento.
Un gruppo di ricercatori e clinici ha infatti valutato la possibilità di utilizzare un nuovo programma per effettuare il monitoraggio di alterazioni genetiche che, se presenti nel sangue in individui sani e asintomatici, preannunciano la comparsa di un tumore con anni di anticipo rispetto al suo sviluppo.

 

L’innovativo programma si basa sull’algoritmo Helixafe, brevettato da Bioscience Genomics, spin-off dell’Università Roma Tor Vergata, che ha partecipato allo studio insieme ai ricercatori e ai clinici dell’Ospedale Universitario di Basilea, Roma Tor Vergata e Trieste, degli ospedali di Cremona e del Memorial Sloan Kettering Cancer Centre di New York, in collaborazione con il team di ricerca di Bioscience Genomics.

Gli autori del nuovo studio hanno messo a punto e dimostrato la validità di questo nuovo programma di prevenzione dei tumori solidi: Helixafe si basa sull’analisi dei frammenti di DNA in circolo nel sangue.

Non è la prima volta che approcci simili vengono valutati: l’analisi del DNA libero circolante o cfDNA è infatti già stata proposta per studiare tumori agli stadi iniziali o restistenti alle terapie.

La novità è che il programma Helixafe può essere utile molto prima della comparsa di un tumore, addirittura da uno a dieci anni prima.
I ricercatori hanno infatti raccolto campioni di sangue in individui sani per un periodo da uno a dieci anni per un periodo di 1-10 anni durante i quali i pazienti sono stati monitorati.
Confrontando i risultati della biopsia liquida nei pazienti che non hanno sviluppato un tumore e quelli che hanno invece sviluppato un cancro benigno o maligno è stato possibile valutare la presenza e lo sviluppo di alterazioni genetiche nel fluido ematico prima che il tumore si sviluppasse.

Si tratta quindi di un sistema di prevenzione precoce che consentirebbe di rilevare un tumore in individui sani che non presentano alcun sintomo e combattere il cancro ancora prima che si sviluppi.

Fino ad oggi nessuno strumento era in grado di individuare un tumore prima della sua effettiva comparsa. Con questo nuovo programma è invece possibile studiare la fase prodromica del cancro, cioè quella fase asintomatica in cui il tumore non è ancora presente ma alcune cellule dell’organismo presentano già alterazioni nel loro DNA, una condizione associata all’insorgenza del tumore e nota come instabilità genomica.
Quando queste cellule vanno incontro a morte, è possibile rilevare frammenti del loro DNA nel sangue, prima che il tumore sia effettivamente formato.

Poiché esistono numerosi farmaci efficaci nella prevenzione del cancro, i pazienti in cui viene individuata la presenza di tali cellule potrebbero essere trattati ancora prima che il tumore si sviluppi.

Lo studio ha dimostrato che il sistema messo a punto da Bioscience Genomics è affidabile, rapido e non invasivo, poiché è sufficiente un prelievo di sangue per rapido per consentire di rilevare eventuali alterazioni genomiche.

Per vedere applicato questo nuovo programma in clinica saranno necessari ulteriori ricerche, ma lo studio appena pubblicato rappresenta quindi un primo importante traguardo nella strada verso lo sviluppo di nuove applicazioni per la diagnosi precoce del cancro.

“Si tratta di un primo importante passo nella strada verso una rapida applicazione clinica della genomica in oncologia. Ora sappiamo di avere a disposizione una solida tecnologia che permetterà il passaggio dal laboratorio alla pratica.” ha commentato il Professor Giuseppe Novelli, Rettore dell’Università “Tor Vergata” e responsabile dello studio.

https://www.greenme.it/vivere/salute-e-benessere/test-sangue-dna-cancro/?utm_source=rss&utm_medium=rss&utm_campaign=test-sangue-dna-cancro


L'immagine può contenere: 1 persona, telefono e testo