Perché gli uomini guardano le altre donne? È normale, parola di scienza

Perché gli uomini guardano le altre donne? È normale, parola di scienza

Scritto il 11/12/2019
da Niro Pino


Sembra che siano soprattutto gli uomini a non resistere a tentazioni del genere: non c'è nulla di male nel guardare una bella ragazza che gli passeggia a lato, ma se l'uomo non rinuncia a dare "un'occhiata" anche in presenza della propria partner, allora la situazione può diventare pericolosa.

Ma perché gli uomini proprio non riescono a resistere nel guardare le altre donne anche in situazioni delicate come quella appena citata? La scienza ha provato a dare una risposta a questa domanda.

L’Università di Praga ha infatti realizzato uno studio per analizzare le dinamiche di questo curioso fenomeno e determinare per quale ragione gli uomini siano mediamente più portati a guardare le donne che hanno intorno anche quando sono mano nella mano con le loro compagne. Dalla ricerca è emerso che questo comportamento non è solo degli uomini più "spigliati" e "farfalloni": anche al marito più fedele del mondo può succedere di guardare imbambolato una ragazza che lo ha particolarmente colpito.

Secondo i ricercatori, dunque, si sta parlando di genetica, di un atteggiamento naturale che le donne devono imparare ad interpretare al meglio per non doversi infuriare ogni volta con i loro fidanzati guardoni. Il fatto che un uomo guardi un'altra donna infatti non significa necessariamente che non è soddisfatto della propria vita sentimentale, né che ritiene quella donna più bella di quella con cui ha scelto di condividere le sue giornate. Tra l'altro, sembra che le donne si ricordino delle altre donne guardate dai loro compagni molto più dei compagni stessi. 

Questo a riprova del fatto che, probabilmente, gli uomini seguono semplicemente un istinto che, nonostante sia fastidioso per mogli e fidanzate, probabilmente non avrà delle ripercussioni sulle loro storie d'amore.